Giorno 101.

Il vuoto dentro, la paura che torna, da stamattina non ti ha lasciata un attimo nemmeno al lavoro e sei dovuta uscire mille volte a prendere aria. Hai resistito, hai portato a casa la mattinata e adesso sei bloccata dall’urgenza di relazione, dal bisogno di liberare queste emozioni a cui non riesci a dare un nome, i pensieri si rincorrono come macchine impazzite e si trasformano in ricordi spiacevoli.

Vorresti piangere e non ci riesci, mentre cerchi di colmare la voragine dell’anima con un cucchiaino di parole.

4 pensieri su “Giorno 101.

  1. sei un passo avanti rispetto a me…
    riesci a scrivere quello che senti… quello che provi…
    emozioni positive e negative…
    non smettere…
    questo… ti può aiutare a stare meglio…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...