43

Erano stati due giorni tranquilli, tanto da non sembrare reali.
Anche da Lavinia era andata bene. Non aveva calcato troppo la mano. Ma era difficile da spiegare che anche il semplice raccontare a qualcuno quello che ti succede durante il giorno può essere terapeutico, soprattutto quando non riesci ad esprimerti in nessuna maniera socialmente accettabile, tranne quella della scrittura naturalmente, che però era uno specchio solamente per se stessa.
Quella mattina aveva preso l’argomento sesso con un uomo, certo, non un uomo qualsiasi, ma il suo amico C.C
Naturalmente era un gioco, ma l’ultima persona con cui aveva affrontato una discussione simile era stato S. e doverlo ricordare era abbastanza disturbante.
Beh in effetti c’era stato anche annunci 69.
Chi lo sa se il tizio che le aveva dato l’appuntamento sotto il ponte vicino al mare era ancora li ad aspettarla.
Non c’era tornata più su quel sito, forse perché si era realmente impressionata.
Se aver voglia di fare sesso significava essere vivi, ok, lei era viva.
Lei che aveva paura perfino della sua ombra, che non era mai riuscita a lasciarsi andare fino in fondo, nemmeno con S.,
che non voleva essere guardata in viso, perché con la mente finiva sempre per pensare a quando aveva 19 anni e che per questo alla fine di ogni rapporto scoppiava in lacrime. Come avrebbe potuto farlo con perfetti sconosciuti?
In ogni caso non puoi stuzzicare una donna che ha voglia di scopare, con certi argomenti.
Beh forse con C.C l’avrebbe anche fatto. In tempi non sospetti, ovvero qualche anno prima, le era anche capitato costruirci su qualche fantasia.
La realtà era che si sarebbe vergognata troppo a mostrarsi nuda, letteralmente ed emotivamente. Avrebbe dovuto mostrarsi per quello che era veramente e non sarebbe stato un bello spettacolo per C.C che sicuramente poteva avere di meglio.
Chissà cosa avrebbe pensato leggendo quelle parole, avrebbe voluto dirgli che in fondo giocare con la fantasia le piaceva e che vabbè aveva immaginato parecchie volte di fare sesso con lui, e forse non doveva vergognarsi per questo.. Forse.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...