17

Ci sono giornate in cui vai avanti a forza d’inerzia.
Ti alzi dal letto al mattino solo perché il lavoro ti aspetta, ed è quella l’unica ragione che ti costringe, tuo malgrado ad aprire gli occhi.
Il sabato sera e la domenica erano i giorni peggiori.
Lei guardava il mondo fuori dalla finestra che provava in qualche modo ad esistere, a smorzare qual mal di vivere che appartiene intimamente ad ogni essere umano,ma rimaneva ferma. Immobile.
Tutti avevano qualcuno, tranne lei.
Ormai era anche inutile parlarne, cercare una soluzione. Alla sua età non poteva più cambiare strada.
Il non sapere con chi condividere i propri pensieri, può diventare una trappola mortale.
Rimaneva la scrittura, energia alternativa, l’unico modo socialmente accettabile per sputare via il veleno. Non importava che nessuno leggesse, che nessuno ascoltasse. Le sue parole si disperdevano nell’ aria come particelle impazzite senza trovare collocazione alcuna.
La domenica precedente non aveva parlato con nessun essere umano, se si escludevano due o tre frasi di rito con la “regina madre” e uno stringato messaggio whatsapp.
Aveva sperato che Lavinia venisse in città, forse c’era rimasta un po’ male, ma non sapeva se fosse giusto esprimere anche questo tipo di sentimenti.
Il buio non puoi spartirlo, l’hai creato e devi accettarlo come tua proprietà. Nessuno merita la tua parte oscura, i tuoi fantasmi. Devi necessariamente essere un giullare e indossare la tua maschera.
L’unica persona con cui aveva condiviso l’anima sembrava non essere mai esistita. Dove aveva gettato i pensieri, le confidenze, in poche parole la loro storia?
Adesso per lui non erano più importanti. Erano solo immondizia, rifiuti ingombranti di cui disfarsi. Lo odiava, ma solo lei sapeva quando fosse difficile, ogni sera, non comporre quel numero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...