8

Se ci pensi siamo solo di passaggio

Lei era una di quelle persone che la lezione non l’aveva mai imparata veramente.
Se fosse riuscita a far tesoro anche solo di un briciolo della saggezza di cui sembrano depositari tutti quelli che apostrofavano il suo insulso quanto inutile mal di vivere con parole del tipo: ” Il tuo dolore è un insulto a chi muore” o peggio “pensa a chi patisce la fame in Africa”. Se per osmosi quella convinzione si fosse spostata dall’altrui cervello alla sua anima, probabilmente non si sarebbe trovata a quel punto della sua vita con il fiato corto e soprattutto con il senso di colpa perenne che l’opprimeva anche per il semplice fatto di essere viva e di respirare al posto di chi, magari, avrebbe fatto di quella vita un capolavoro degno di essere vissuto.
In realtà, lei sapeva bene che la lotteria della vita non funziona con la legge del rimpiazzo perché se così fosse stato non avrebbe perso tempo a stipulare l’atto di cessione e senza pagamento anticipato.
Sentiva di essere in debito con il mondo e cercava ogni giorno di riscattarsi, senza però riuscirci. Il saldo non andava mai in pareggio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...