2

Ambivalenza

Passaggi repentini di sentimenti, sensazioni e umori. Essere in un luogo ma volerne fuggire e spiegare al mondo che in realtà non è quella la vera anima. Quella è solo una maschera, un trucco da teatrante per ottemperare alla insulsa commedia della vita dove sei solo in mezzo ad un palco e nemmeno uno spettatore addormentato

Inquietudine, rabbia, voglia di non respirare e poi il calore del sole, l’abbraccio della musica alla radio e la sottile libertà della solitudine. Sempre in bilico tra ciò che ti tiene legato a ciò che sei e ciò che invece vorresti essere.

La paura della malattia

Ipocondria così la chiamano quelli bravi. I greci, come al solito, avevano già capito tutto. E’ proprio sotto lo sterno che ti prende quel laccio che ti toglie l’ossigeno vitale. E se oggi è un linfoma domani forse un ictus o un’infezione letale o chi lo sa quale altra strano termine ti porterà ad esaminare il tuo corpo in cerca di sintomi come se evocare il demone ti aiutasse a mantenerlo lontano. Lo sapeva bene che questo girotondo infinito non serviva e non era infatti servito. Ed difficile non ritornare a quella sedia di legno su cui si arrampicava a 7 anni per aprire l’enorme enciclopedia, in un’età in cui gli altri bambini sapevano appena leggere lei cercava attentamente il volume con la t di tetano o la d di diabete, imparandone a menadito i sintomi e le conseguenze. Poi riponeva tutto come prima del suo passaggio affinché nessuno si accorgesse di quella bizzarria o forse chi lo sa magari dentro di sé avrebbe voluto che questo accadesse per essere contenuta e compresa. Non era cambiato granché 30 anni, forse lo erano solo la consapevolezza e le parole. La paura era rimasta bambina.

Il vento di quella notte

Era l’unico con cui condivideva quelle parole. Non aveva bisogno di nessun’altro. Non voleva più essere abbandonata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...